Abbonamenti a Riviste Mensili, Periodici e Settimanali - Miabbono.com
menu
Categorie

Abbonamento a

PIANETA DISTRIBUZIONE

PIANETA DISTRIBUZIONE
1 Anno
1 Copie
80,00
 
 

Rapporto annuale sul grande dettaglio internazionale
Contenuti - Scenari

• Un cammino obbligato, ma con tanti percorsi
Internazionalizzazione del retail: Per delineare un quadro aggiornato e il più possibile fedele dell'evoluzione del retailing internazionale possiamo, in primo luogo, fare riferimento alle ricerche di CB Richard Ellis, società leader mondiale nei servizi di consulenza per il real estate.
• Il ruolo dei fondi di investimento nel retail  È indubbio che la presenza dei fondi di private equity nella distribuzione rappresenti ormai un elemento stabile e non si tratta certamente di operazioni momentanee o di semplici episodi.
• Il ruolo della responsabilità sociale e sviluppo sostenibile nel retail  Il terzo tema dominante ci sembra inequivocalmente quello della responsabilità sociale dell'impresa, che vede le aziende della distribuzione sempre più attive.
• Lo sviluppo dei format della distribuzione alimentare Il settore della distribuzione alimentare sembra voler capitalizzare su tre tendenze fondamentali: lo sviluppo internazionale, la riscoperta della prossimità, l'utilizzo di tecnologie per migliorare l'efficacia di marketing e l'efficienza gestionale.
• Fiori e piante: i protagonisti del retail  Si sono ormai de tempo messe in moto dinamiche non molto dissimili da quelle che si stanno registrando in molti altri settori. La prima di tali nuove tendenze è l'ammodernamento della rete esistente, la concentrazione degli operatori e lo sviluppo delle catene.
• Un'espansione che guarda all'Est Grande immobiliarismo commerciale: ll boom relativo allo sviluppo dei centri commerciali attualmente in corso in Europa pare destinato ad avanzare ulteriormente, con oltre 22 milioni di metri quadrati di nuovi progetti di centri commerciali.
• Elettronica di consumo: i protagonisti del retail In un mercato che continua a conoscere tassi di sviluppo estremamente differenziati per le varie categorie di prodotti, i grandi succursalisti continuano la loro crescita, anche se non sempre si tratta di una marcia trionfale.
• L'affiliazione come opportunità per fare impresa Insegne franchising italiane: Nonostante la crescita si registri nei comparti più svariati, si rivela decisamente maggiore in quelli legati ai servizi, ove gli spazi di crescita risultano essere ancora molto ampi rispetto ai settori maturi (più legati ai prodotti e ai beni), benché tutt'altro che saturi.
Francia: lo stato del franchising  - Stati Uniti: lo stato del franchising - Spagna: Lo stato del franchising - Brasile: lo stato del franchising - Romania: lo stato del franchising - Cina: lo stato del franchising
• Gli investitori alle grandi manovre Immobiliarismo retail: L'Italia ha consolidato il risultato degli anni precedenti con volumi che sfiorano i . milioni di euro. I centri commerciali continuano a fare la parte del leone in termini di tipologia transata con il ..% del totale degli investimenti.
• Con lo sguardo a Mezzogiorno Il sistema distributivo appare complessivamente in sviluppo nel Mezzogiorno in termini di numerosità del parco esercizi. Il ..% degli ipermercati italiani è localizzato nel Sud.
ITALIA • Un'economia più fragile • Gli investimenti pubblicitari netti nel retail:• Le vendite per corrispondenza e a distanza • Le vendite dirette • I principali gruppi di imprese della distribuzione moderna: • Le principali imprese di vendita per corrispondenza e vendita diretta • La consistenza dei punti di vendita della distribuzione moderna in Italia per regione: • Le principali centrali d'acquisto in Italia: • La distribuzione moderna alimentare in Italia: • La distribuzione moderna non alimentare in Italia: • I centri commerciali al dettaglio in Italia: • Gli ipermercati in Italia:  (superficie di vendita oltre i 4.999 mq
EUROPA OCCIDENTALE • L'espansione dei grandi gruppi • La presenza per Paese dei principali gruppi distributivi grocery in Europa occidentale • Le principali imprese della distribuzione alimentare in Europa occidentale • Le principali imprese della distribuzione non alimentare in Europa occidentale • Struttura distributiva, concentrazione e internazionalizzazione in Francia, Germania, Gran Bretagna, Lussemburgo, Spagna, Svezia, Svizzera, Finlandia, Danimarca, Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Portogallo.
EUROPA ORIENTALE • Ancora in marcato dinamismo • La presenza per Paese dei principali gruppi distributivi grocery in Europa orientale • Le prime 25 imprese retail in Europa orientale • Struttura distributiva, concentrazione e internazionalizzazione in Bulgaria, Repubblica Ceca, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania, Russia, Repubblica Slovacca, Slovenia, Turchia, Ungheria.
STATI UNITI E CANADA • Sulla scia della crisi dei mutui • Le imprese della grande distribuzione in Usa e Canada: La distribuzione moderna non alimentare in Usa: Drug store, Bricolage, Elettronica di consumo, Forniture per ufficio, Giocattoli, Abbigliamento, Grandi magazzini.
CENTRO E SUD AMERICA • L'emergenza è sui prezzi • La distribuzione grocery nel Centro-Sud America: (pdv per impresa e per Paese) • La distribuzione moderna nei principali Paesi del Centro-Sud America: (vendite e pdv per impresa e per Paese) • Struttura distributiva, concentrazione e internazionalizzazione in Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Messico, Perù, Venezuela.
ASIA E OCEANIA • Lo sviluppo non si arresta • La distribuzione moderna nei principali Paesi di Asia e Oceania: (vendite e pdv per impresa e per Paese) • La distribuzione grocery in Asia e Oceania: (pdv per impresa)
• Struttura distributiva, concentrazione e internazionalizzazione in Cina, Corea del Sud, Filippine, Giappone, Hong Kong, India, Indonesia, Malesia, Singapore, Taiwan, Thailandia, Vietnam, Australia, Nuova Zelanda.
MEDIO ORIENTE E AFRICA • Dal Greggio effetti positivi • La distribuzione grocery in Africa e Medio Oriente: (pdv per impresa e per Paese) • La distribuzione moderna in Africa e Medio Oriente: Struttura distributiva, concentrazione e internazionalizzazione in Arabia Saudita, Egitto, Marocco, Sud Africa.
Autori:
Sergio Terracina, Gaetano Aiello, Davide Dal Miglio, Marco Mancinelli, Daniele Pederzoli, Federica Pennafina, Bernardino Quattrociocchi
Fonti di riferimento e collaborazioni: AcNielsen, Adex Nielsen Media Research, Assofranchising, At Kearney, Autorità Garante della Concorrenza, Bain & Company Italy, Banca Mondiale, Bureau van Dijk, Cies, Còndina associati, Cushmann & Wakefield, Deloitte Touche Tohmatsu, Deutcher Franchise Verband, Euromonitor International, Eurostat, Federation of International Trade Association, Federazione Europea Franchising, Federdistribuzione, Fortune , Franchise Expo Paris, Global Powers of Retailing, Global Retail Development Index, Gma, Ifa International Franchise Association, Igd, Imf, Indicod Ecr, Iri Infoscan, Isae, Istat, Jones Lang LaSalle, Lsa , M+M Planet Retail, Mediobanca, Ministero Italiano Sviluppo Economico, Mintel, Npv Net Present Value, Pricewaterhousecoopers, Progressive Grocer Annual Report , Quadrante, Tartok Teji, The Food Business Forum, Trade Lab, Ubifrance, World Retail Awards, World Retail Congress.





abbonamenti riviste  |   regali originali  |   contatti