Abbonamenti a Riviste Mensili, Periodici e Settimanali - Miabbono.com
menu
Categorie

Ricordami su
questo dispositivo

  Password dimenticata? | Non sei registrato? REGISTRATI

Categorie Riviste

ambiente energia & chimica
natura
analisi & gestione d'impresa
architettura & edilizia
arredamento & designarte
attualita'
botanica - orti & giardinicarta - artigrafiche - imballaggio
chimica - materie plastiche
cultura, societa' & politicaeconomia, diritto & finanzafood, cucina & enogastronomiagenitori & figlihobby & tempo liberoimpiantistica - impianto elettrico
internet, informatica & tecnologialibri di cucina
marketing & comunicazionemedicina & salutemoda cinema
beauty & estetica
pubblicazioni tecnico professionali per categoriascienza sporttecnologie alimentari
tecnologie per l'agricoltura
tecnologie per lo spettacolo
turismo & travel under 20varieveterinaria & zootecnica

10 FILM DA RIVEDERE

10 FILM DA RIVEDEREzoom

Acquista subito

20,00
 
+ 4,50 spedizione

«Questi film sono da rivedere. Solo questi dieci? No ! Ma questi dieci, sí, perché sono film degli anni ‘60, che sono stati determinanti nella storia del cinema; e questi dieci film servono bene a capire perché quei dieci anni sono stati determinanti.»

Presentati con una approfondita «lettura strutturale» e con ritagli di critiche del tempo, sono:
 • FONTANA DELLA VERGINE di I. Bergman • LA DOLCE VITA di F. Fellini • VIRIDIANA e • LA VIA LATTEA di L. Buñuel • IL DOTTOR STRANAMORE di S. Kubrich • DESERTO ROSSO di M. Antonioni • IO IO IO...  E GLI ALTRI di A. Blasetti • MOUCHETTE di R. Bresson • PRIVILEGE di P. Watkins • EDIPO RE di P.P. Pasolini.

Autore: Nazareno Taddei SJ
Numero Pagine: 96
Illustrazioni

Hanno detto, tra altri:
PUPI AVATI: «ho letto con grande attenzione la sua rivisitazione a dieci film che forse abbiamo dimenticato troppo in fretta. (...) La ringrazio (...). Con viva ammirazione e amicizia»
CAMILLO BASSOTTO: «(...) Bravo! Congratulazioni. È una “rivisitazione” fatta con coraggio in profondità (...). È un contributo prezioso (...) È un esempio che dovrebbe essere esteso a tanti film che non sono stati capiti e valorizzati nel giusto modo. Grazie ancora. (...)».
CALLISTO COSULICH su “Avvenimenti” n. 34, 11.09.96: «(...)  comprende “classici”, cult movies e anche esponenti del “cinema perduto” (...). Si apprende fra l’altro che il Taddei fu”mandato in esilio” dal Vaticano per aver difeso La dolce vita. Resta ancora il mistero di chi fosse l’estensore delle invettive scagliate dall’Osservatore Romano contro il film (...)».





abbonamenti riviste  |   regali originali  |   contatti