Abbonamenti a Riviste Mensili, Periodici e Settimanali - Miabbono.com
Area clienti
Login

Ricordami su questo dispositivo
Password dimenticata? Non sei registrato? REGISTRATI ORA
Abbonamenti a Riviste Mensili, Periodici e Settimanali - Miabbono.com
menu

╚ il Carbonara Day! Ecco 3 deliziose varianti da provare subito

In Italia la pasta è fra i piatti più amati e fra tutti i modi per condirla la carbonara occupa sicuramente i primi posti fra le preferenze nazionali. Grazie a questo elevato gradimento il 6 aprile si celebra il Carbonara Day: magari non ne avete sentito parlare, ma certamente diventerà un’occasione per prepararvi uno dei vostri piatti preferiti!

 

L’origine del piatto è popolare, in quanto ricetta utilizzata dai carbonai laziali e abruzzesi per il pranzo al sacco del giorno successivo perché facile da conservare e preparato con ingredienti comuni. Ma proprio sugli ingredienti della ricetta doc ci sono spesso dibattiti: La cucina italiana riporta il seguente elenco:

  • Pasta di semola di grano duro (lunga o corta, secondo il gusto);
  • Guanciale (no a pancetta e bacon);
  • Pecorino romano
  • Parmigiano
  • Tuorlo d’uovo (senza l’albume e ne serve uno a porzione)
  • Sale e pepe.

I formaggi grattugiati vanno mescolati con i tuorli. A parte in una padella con olio va fatto rosolare il guanciale tagliato a listarelle, poi lasciato intiepidire. Quando la pasta è cotta, va passata nella padella con il guanciale e a seguire si aggiunge il composto di formaggio e uova, mescolando per evitare che l’uovo assuma l’aspetto delle uova strapazzate.

Per gli appassionati, non sono ammesse varianti, ma nel tempo ne sono sorte molte. Le proponiamo per chi ama sperimentare e per chi non ama i prodotti animali o la carne, ma non vuole rinunciare a questo piatto.

 

Ecco la versione della carbonara vegana. Gli ingredienti sono:

  • 400 gr spaghetti (o altro formato)
  • 300 gr zucchine
  • 1 spicchio d’aglio
  • 100 ml di latte di soia non zuccherato 
  • 150 ml di olio di semi di soia 
  • 70 ml di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere 
  • Pepe nero

Taglia le zucchine a strisce e falle grigliare molto bene. Poi riducile a dadini e rosolale in padella con 20 ml di olio extravergine d’oliva e l’aglio in camicia. Con il frullatore a immersione monta il latte di soia con l’olio di semi di soia e l’olio extravergine d’oliva rimasto. Unisci la curcuma e una macinata di pepe nero. Una volta pronta la pasta al dente, va fatta saltare in padella con la crema alla curcuma e le zucchine.

 

Chi ama il pesce, invece, non resisterà alla tentazione di provare questa variante di carbonara di pesce, dopo aver acquistato:

  • 400 gr spaghetti (o altro formato)
  • 150 gr pesce spada
  • 150 gr salmone
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva
  • 1 uovo
  • 3 tuorli d’uovo 
  • pepe nero, sale e prezzemolo quanto basta.

In questa versione al posto del guanciale troviamo vari tipi di pesce, da scegliere tra quelli con una carne tenera e freschi. Si procede un po' come per la carbonara classica; il pesce va tagliato a cubetti e cotto in padella con un filo d'olio e aglio.

In una padella fate scaldare l'olio con uno spicchio d'aglio, versate i cubetti di pesce, salate e pepate e fate cuocere per qualche minuto, fino a che il pesce avrà assunto un colorito abbastanza chiaro. Intanto, appena l'acqua bolle, versate gli spaghetti e considerate il tempo necessario per una cottura al dente. Nel frattempo, in una ciotola rompete l'uovo, aggiungete i tuorli, il sale, il pepe, e mescolate con una frusta, aggiungendo man mano anche il parmigiano grattugiato.

Prima di scolare la pasta aggiungete al composto a base di uova un cucchiaio di acqua della pasta, dopodiché scolate gli spaghetti e versateli nella ciotola con le uova, amalgamando il tutto con l'aiuto di una forchetta. Infine versate gli spaghetti nella padella in cui avete cotto il salmone e il pesce spada e mantecate la pasta con il sugo di pesce, a fuoco spento. Tritate grossolanamente il prezzemolo e guarnite il vostro piatto di spaghetti alla carbonara di mare.

 

E infine la versione di carbonara con i funghi, che aggiunge un sapore particolare alla ricetta tradizionale. Gli ingredienti sono quelli classici, con l’aggiunta di 25 gr di funghi porcini secchi.

Fate ammollate 25 g di porcini secchi in acqua calda per 5 minuti. Sgocciolateli, spezzettateli e filtrate l'acqua di ammollo. Rosolate 1 spicchio d'aglio con poco olio in una padella; unite i funghi e cuocete per circa 5 minuti unendo, di tanto in tanto, poca acqua di ammollo dei funghi. Salate e togliete l'aglio.

Mentre i funghi rosolano mescolate in una ciotola 4 tuorli (uno per commensale), 80 g di pecorino grattugiato e pepe. Soffriggete anche 120 g di guanciale a listarelle in un padellino antiaderente. Lessata la pasta, meglio lunga, sgocciolatela nella ciotola con la crema di uova e mescolate, unite anche i funghi e il guanciale rosolato e mescolate nuovamente.

 

E adesso, fate la vostra scelta e invitate parenti e amici: nessuno resterà deluso.

 

Scopri tutte le altre ricette su La Cucina Italiana.

Vai all'archivio