Abbonamenti a Riviste Mensili, Periodici e Settimanali - Miabbono.com
Area clienti
Login

Ricordami su questo dispositivo
Password dimenticata? Non sei registrato? REGISTRATI ORA
Abbonamenti a Riviste Mensili, Periodici e Settimanali - Miabbono.com
menu

AREA CLIENTI
Ricordami su
questo dispositivo

  Password dimenticata? | Non sei registrato? REGISTRATI

Abbonamento rivistaARBITER

Scheda rivista ARBITER
zoom

Tutto ruota attorno al tempo ed è il tempo l'unico vero lusso dell'uomo di oggi.

Il lettore di Arbiter non è un semplice amante del lusso, ma una persona che ha scelto la strada della raffinatezza, è un uomo di charme anche extravagante che sa uscire dagli schemi.  Arbiter gioca sul tempo maschile con servizi dedicati al modo di trascorrere in modo raffinato ogni occasione: dai viaggi all'arte del bere e del mangiare; del piacere di vestirsi a quello di camminare con le calzature più adatte; dalla guida dell'auto e della moto al gioco del golf; dalla nautica all'equitazione, con attenzione agli eventi artistici e culturali di rilievo. Numerosi gli inserti allegati, come il ricercato "Bleu e Mestieri d'Arte".
Arbiter
 si rivolge a un pubblico raffinato che sa apprezzare il bello, la qualità e l'esclusività. Arbiter è un periodico di nicchia, punto di riferimento  per gli uomini di  buon gusto. 


Editoriale Giugno (di Franz Botré) 

C’è qualcosa nella vita che va ben oltre il Dna e le impronte digitali, è un qualcosa che ci rende unici, diversi, tutto è racchiuso in un termine, in un sostantivo femminile: l’identità. Valore inattuale, che oggi gode sempre più di dubbia fama e reputazione, di cattiva stampa per le sue riflessioni etiche e politiche. Messa alla gogna da questa società composta da una minoranza di perbenisti che frequentano abitualmente i salotti televisivi o le case di buonisti e di radical chic, e da una maggioranza che unisce la religione all’ideologia di sinistra, a tutti i costi illuminante, progressista, politicamente corretta, intrisa di ottusità e faziosità della stirpe dei cattocomunisti (è dal ’76 che mi sono tra le scatole a menarla!). Il risultato è l’essere diventati tutti uguali, sino ad arrivare allo sdoganamento del pensiero unico, per legge. Dal ’68 in poi, la società a furia di tagliare lacci, fare a pezzi regole e valori, incenerire il rispetto, l’educazione, la pertinenza e le buone maniere, ha finito con il segare l’albero su cui era cresciuta e si era fortificata. Con estrema leggerezza e disinvoltura abbiamo messo e gettato in un cestino il valore dell’autorità, della famiglia, della patria. In 50 anni abbiamo reciso 2mila anni di storia e cultura, radici fondamentali per poter crescere. Siamo diventati fragili, flagellati come piantine dalla tempesta e dalla troppa libertà conquistata nel nome dell’individuo, rivendicando quotidianamente i diritti ma dimenticando i doveri. All’inizio della vita partiamo tutti diversi per ritrovarci poi nel tempo tutti uguali, nel vestire, nel mangiare, nel parlare, nel pensare, nell’omologarci tutti sugli scivoli facili del pensiero dominante che ci ha spinto e portato verso una massificazione generale. Un errore fatale del mito anti identitario, che induce a dimenticare e rimuovere il senso etico, fondamentale invece per un’identità collettiva, sociale e comunitaria. Come ciò non bastasse, assistiamo passivi alla dittatura di Amazon, Facebook e Google che ci confezionano su misura un loro mondo, con i loro prodotti, i loro riti, le loro «notizie». Alla fine compriamo da loro e, quel che è peggio, finiamo per pensare come loro, ragionando come se fossimo dei loro cloni.
( continua). 
La copertina di giugno è dedicata a un insolito e indimenticabile Alberto Sordi che introduce il tema dell’identità, con la sua forza e i suoi valori: «Questo sono io!» è un monito all’uomo, unico e inconfondibile agli occhi degli altri. A patto di riscoprire il senso di appartenenza trasmesso, per l’appunto, dall’identità. 

ABBONAMENTO CARTACEO

1 Anno (12 Copie)
SCONTO 25%
90,00
Prezzo di listino 120,00

Offerta abbonamento
per l'estero

europa - € 150,00 - Prezzo annuale
usa - € 200,00 - Prezzo annuale
mondo - € 200,00 - Prezzo annuale
DAI UN GIUDIZIO