Abbonamenti a Riviste Mensili, Periodici e Settimanali - Miabbono.com
Area clienti
Login

Ricordami su questo dispositivo
Richiedi la password Non sei registrato? REGISTRATI ORA
Abbonamenti a Riviste Mensili, Periodici e Settimanali - Miabbono.com
menu

Abbonamento rivistaARBITER

Scheda rivista ARBITER
zoom

Giudizio degli utenti:
5/5

Tutto ruota attorno al tempo ed è il tempo l'unico vero lusso dell'uomo di oggi.
Il lettore di Arbiter non è solo un amante della qualità e dell’esclusività, ma una persona che ha scelto la strada della raffinatezza, nel modo di apparire e nel modo di essere, un uomo di charme anche extravagante che sa uscire dagli schemi.
Arbiter, con un formato importante, una qualità ricercata della carta e della stampa, nel rigore elegante della grafica e della selezione delle immagini, gioca sul tempo maschile con servizi dedicati al modo di trascorrere in modo raffinato ogni occasione: dai viaggi all'arte del bere e del mangiare; dal piacere di vestirsi a quello di camminare con le calzature più adatte; dalla guida dell'auto e della moto al gioco del golf o alle immersioni subacquee; dalla nautica all'equitazione, con attenzione agli eventi artistici e culturali di rilievo. Numerosi gli inserti e allegati ai 12 numeri annui, come i ricercati inserti Q/E dell’auto e Jackie oppure Mestieri d’Arte, rivista allegata ad Arbiter che racconta l’eccellenza della produzione d’alto artigianato e di design attraverso l’esaltazione delle “3 M”, mente - mano - materia.
Il legno, le pietre preziose, i metalli, la carta, le ceramiche: la rivista racconta come, attraverso genio e sapienza artigianale, le materiedi qualità diventano prodotti di qualità e di design.
L’arte del fare, del saper fare e del far sapere che è ricercata in tutto il mondo.

 

Editoriale (di Franz Botrè)

Così continuiamo a remare, barche contro corrente, risospinti senza posa nel passato. Questa frase finale dell’opera di Francis Scott Fitzgerald non tocca solo il protagonista del romanzo Il grande Gatsby, ma come ogni pagina dei grandi libri, tocca e riguarda più o meno tutti. La considero la colonna miliare di partenza, il richiamo al dovere, alle responsabilità, all’atteggiamento che ho sempre avuto nel confronto con la vita. L’incontro con il romanzo fu già una pagina della mia storia. Frequentavo la prima media ospite della Casa Natale Pio XI a Desio, era il ’65. I 35 compagni di classe, dai 10 ai 18 anni, frequentavano le tre medie, il liceo scientifico o l’istituto tecnico, 35 baldi giovani, tutti appassionatamente aggregati dal destino. Il vivere e condividere 16 ore al giorno, per tre anni, gli spazi, il tempo, compagni e amici di diversa età, provenienza e cultura, accelerano, nel bene e nel male, il processo di maturità, perché tutto viene portato al limite, all’esasperazione, esaltando la sensibilità, la responsabilità e la qualità, sia positive sia negative dei soggetti, plasmandoli e preparandoli all’inserimento in società. Mille giorni trascorsi insieme, sempre, gomito a gomito, in classe o in cortile, a scuola come in refettorio. Allineati e coperti in studio così come in camerata. Un concentrato esplosivo, adolescenti e giovanotti provenienti da situazioni di vita difficili o quantomeno complicate, messi quotidianamente sotto torchio e alla prova della vita. Una convivenza per alcuni versi esaltante, per altri difficile, destreggiandosi ogni giorno tra bullismo e prepotenza, diplomazia e compromessi, stupidità e malignità, minacce e insulti, omertà e rispetto. Assistenti come tenaci domatori, che a suon di frustate verbali, con affetto e qualche ceffone, cercavano con aspra censura di domarci, insegnandoci cos’è l’educazione, cosa vuol dire urbanità, cos’è la cultura e cosa vuole dire studiare, inculcandoci in testa il senso del dovere, la differenza tra il bene e il male. La lettura, in tutto questo, era un grande medicamento, o leggevi un libro o te lo facevano leggere. A cena, si mangiava in religioso silenzio, si sentiva solo il rumore delle posate e dei risucchi, mentre a turno uno della nostra classe leggeva ad alta voce un libro. Dopo cena, i maleducati, anziché fare la ricreazione, andavano diretti in studio per fare il riassunto delle pagine lette a cena, prima di andare a letto possibilmente! Un compagno di classe, penso facesse la IV liceo, con entusiasmo mi caldeggiò e mi spinse alla lettura di quel libro...

 

ABBONAMENTO CARTACEO

1 Anno (12 Copie)
SCONTO 25%
90,00
Prezzo di listino 120,00

Abbonamento Digitale

1 Anno (12 Copie)
SCONTO 40%
84,00
Prezzo di listino 120,00

Offerta abbonamento
per l'estero

europa - € 150,00 - Prezzo annuale
usa - asia - africa - € 200,00 - Prezzo annuale
resto del mondo - € 200,00 - Prezzo annuale
DAI UN GIUDIZIO

Giudizi:

  • Marcello Bernabucci
  • Fabrizio P