Abbonamenti a Riviste Mensili, Periodici e Settimanali - Miabbono.com
Area clienti
Login

Ricordami su questo dispositivo
Password dimenticata? Non sei registrato? REGISTRATI ORA
Abbonamenti a Riviste Mensili, Periodici e Settimanali - Miabbono.com
menu

AREA CLIENTI
Ricordami su
questo dispositivo

  Password dimenticata? | Non sei registrato? REGISTRATI

RAPPORTO CINEMA 2018

Scheda libro RAPPORTO CINEMA 2018
zoom

Spettatori, strumenti, scenari.
a cura di Angela D’Arrigo, Mariagrazia Fanchi, Alessandro Rosina, Bruno Zambardino.
Gli studi sul pubblico del cinema in Italia si limitano spesso a elencare numeri e percentuali dei biglietti venduti. Raramente lo spettatore viene profilato intrecciandone i dati anagrafici con la formazione, la professione, e le motivazioni delle sue scelte al botteghino. Ma questo tipo di ricerche, senza scendere in profondità nella conoscenza dei pubblici, può pregiudicare la possibilità di comprendere davvero e quindi interpretare i dati a disposizione, affidando a sentimenti e comode prese di posizione la pianificazione delle politiche culturali, produttive e distributive. Le stesse politiche che, assunte oggi con un impatto sul domani, avrebbero bisogno per essere efficaci di un quadro chiaro del contesto in cui agiscono, degli scenari futuri e degli strumenti per lo sviluppo.
Il Rapporto Cinema 2018, rinnovato nella visione complessiva, è dedicato agli spettatori, agli scenari e alla progettazione strategica. Ad aprire il volume sono due approfondite analisi sul pubblico: la prima è una ricerca sui consumi culturali e sulla fruizione da parte dei giovani (20-34 anni) per guardare al futuro del cinema; la seconda è un’indagine pilota sul rapporto fra terza età e cinema, che monitora la presenza in sala della popolazione over 60. Alle opportunità di finanziamento per il comparto cinema è invece dedicata la seconda parte del testo. La partecipazione a un bando rappresenta infatti una duplice occasione per una organizzazione culturale o un’azienda: non è solo alle risorse economiche che bisogna guardare, ma alla possibilità di ripensare la propria strategia e di incidere sulla vita culturale del Paese. Chiude il volume un capitolo sugli scenari presenti e prossimi, con contributi di studiosi del settore che disegnano un quadro estremamente ricco e diversificato, che parla di sviluppo e potenziali ricadute positive sull’intero “sistema Paese”.

Edizioni Fondazione Ente dello Spettacolo
Anno Pubblicazione:2018
Numero Pagine: 214

Formato: 16,5 x 24 cm 

Acquista subito

14,90
+ 3,00 spedizione